Archivio mensile:Febbraio 2021

INCONTRO CON I BENEFICIARI KA201 E KA204

Oggi è in corso il seminario che l’Agenzia Nazionale ha organizzato per i beneficiari dei progetti KA2 scuola e adulti e che terminerà domani pomeriggio.

Due pomeriggi , quindi, dedicati al supporto dei coordinatori che devono gestire i progetti di partenariato strategico che sono in atto.

La registrazione dei due eventi pomeridiani sarà resa disponibile dall’Agenzia sul proprio sito e sarà un’opportunità utilissima per tutte le scuole e gli Enti che si occupano dell’Educazione degli ADULTI.

Sarà inserito in questa pagina il link di riferimento non appena sarà disponibile.

 

 

Eventi di formazione e di disseminazione

L’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini di Lissone organizza un corso di formazione per il quale è previsto un numero limitato di iscrizioni e un EVENTO DI DISSEMINAZIONE dei risultati di un progetto Erasmus Plus KA1.

Qui di seguito i link con tutti i materiali, le date e i collegamenti per potersi iscrivere:

2021 – ERASMUS+volantino.pptx

2021_ERASMUS+Formazione _disseminazione

Locandina_Evento 2 marzo 2021

L’evento di disseminazione in corso è stato registrato ed è possibile seguirlo cliccando sulla freccia nel box qui sotto:

 

Una buona prassi durante la pandemia COVID-19

HIOLA e COMMUNICATE COOPERATE COOK

FARE SCUOLA CON ETWINNING, MALGRADO TUTTO.

ALL’EINSTEIN-NEBBIA SI PUÒ.

Studentesse e studenti dell’Einstein-Nebbia (Istituto di Istruzione Secondaria Superiore – Professionale per i Servizi Alberghieri e dell’Enogastronomia e Tecnico per il Turismo e il Marketing, Loreto AN) insieme a studentesse e studenti della Sardegna e di scuole francesi, spagnole, turche polacche, olandesi e portoghesi studiano, creano, progettano, cooperano e si formano grazie a 2 progetti Etwinning in ambiente multilinguistico.

La situazione contingente ci disorienta e sembra averci imprigionati: ci impedisce di uscire dal nostro ambiente; ma noi non possiamo e non vogliamo fermarci, non possiamo e non vogliamo privare i nostri studenti del diritto di acquisire conoscenze e competenze che li aiutino a trarre il meglio da questa difficile situazione e a crescere personalmente e professionalmente. Grazie a due progetti eTwinning, HIOLA e COMMUNICATE COOPERATE COOK, coordinati dalla docente Francesca Biondini, la didattica non si è fermata, si è trasformata in modo stimolante e partecipativo, ha incluso attività alternative che hanno messo in gioco abilità comunicative, linguistiche, professionali e informatiche di alunni e prof. L’entusiasmo dei pionieri etwinnner ha man mano coinvolto sempre più docenti, che hanno voluto integrare le attività proposte con contenuti e competenze propri, in un gioco di intrecci e scambi, annullando i confini disciplinari e attivando così una didattica veramente partecipativa ed inclusiva.

I due progetti, infatti, sono diventati parte integrante del percorso curricolare delle classi interessate, rappresentando parti di o intere Unità di Apprendimento (UDA).

Con il progetto HIOLA, che coinvolge tutte le classi seconde del nostro Istituto in quanto UDA di asse linguistico, gli studenti vengono avvicinati e stimolati alla lettura attraverso svariate attività creative, analitiche e giocose in cui studenti italiani (IIS Einstein Nebbia, Loreto; Liceo Pitagora, Sardegna), francesi (Ensemble Scolaire Marie Pila Privé, Carpentras; Ecole Publique Primaire Saint Roch, Avignon) e spagnoli (IES Fray Ignacio Barrachina, Ibi; C. Bellera, Granollers) si cimentano in un ambiente multilinguistico.

Con il progetto COMMUNICATE COOPERATE COOK, a cui partecipano tre classi terze e che è stato inserito nelle rispettive UDA di Educazione Civica, studenti italiani (IIS Einstein Nebbia, Loreto), turchi (Yeniçağa Culinary Vocational and Technical Anatolian High School; Dilek Türkarslan-Piri Reis Vocational and Technical Anatolian High School; Hüma Hatun Girls Vocational and Technical Anatolian High School), polacchi (Technical and Vocational School in Limanowa) portoghesi (Escola Profissional de Desenvolvimento Rural do Rodo) e olandesi ricercano ricette tipiche locali basate su determinati ingredienti, dei quali analizzano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali, la storia, gli aspetti linguistici e culturali per poi incontrarsi in momenti di condivisione online dei relativi prodotti multimediali.

Le difficoltà e le criticità, inutile negarlo, non mancano, ma la motivazione e la volontà di superarle ci spinge ad andare avanti, perché crediamo nelle ricche potenzialità della piattaforma eTwinning come valido strumento di didattica, di arricchimento personale e professionale e, perché no, di costruzione di relazioni che dal virtuale possano trasformarsi in partenariati di formazione e mobilità Erasmus+.

Articolo firmato da: Francesca Biondini.